mercoledì 25 maggio 2011

Scomparse studentesse 15enni, rimosso uno dei profili su Facebook


Da sabato mattina non si hanno più tracce delle due 15enni, Tatiana e Esmeralda, una italiana e una albanese, scomparse rispettivamente da Sabbioneta (Mantova) e Casalmaggiore (Cremona). Svanite nel nulla. Ma con un messaggio inviato a un'amica: "Andremo a Reggio, o in alternativa a Roma". Probabilmente avevano studiato tutto nei giorni precedenti. Poi, l'allontanamento. Sono state diffuse a tutti i comandi territoriali delle forze dell’ordine le foto delle due 15enni. I carabinieri hanno avviato le indagini allertando tutte le stazioni d'Italia. Di Esmeralda si sa che aveva un profilo Facebook rimosso nella notte tra sabato e domenica. Entrambe le ragazze sabato mattina sono state accompagnate dai genitori verso le 8 all'Istituto tecnico commerciale Sanfelice di Viadana (Cremona), ma una volta giunte a scuola hanno consegnato le schede sim dei loro telefonini a un'amica così da non poter essere rintracciate. Quest'ultima ha poi consegnato il tutto a un insegnante che li ha dati al preside. "Volevano evitare di essere rintracciate, sapendo che con le Sim è possibile individuare la posizione dei cellulari" commenta la madre. Secondo le prime indiscrezione che emergono in un'indagine che potrebe diventare delicatissima, le due giovani sarebbero state spinte dalla voglia di abbandonare la scuola. La stessa mamma di Tatiana Goi cerca di spiegare la fuga: "Siamo andate insieme a fare compere venerdì pomeriggio - racconta la madre della ragazzina - era tutto normale, mia figlia era tranquilla. Non va benissimo a scuola, ma niente di tragico; nessun problema nemmeno in famiglia. Non riusciamo a spiegarci quanto successo. Vorrei solo che ci tranquillizzasse, che ci dicesse che sta bene, noi andremmo a prenderla ovunque si trova".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...