venerdì 22 aprile 2011

Samsung controdenuncia Apple per la violazione di dieci brevetti


E' guerra legale tra Samsung e la Apple per i brevetti dell'iPad e dell'iPhone. Il gruppo coreano ha controdenunciato il colosso Usa, con l'accusa di violazione di 10 brevetti sulle tecnologie di iPad e iPhone. Qualche giorno fa, Apple aveva accusato il partner di aver copiato palesemente il design e le tecnologie dell'iPhone e dell'iPad nei suoi smartphone e tablet della serie Galaxy. La risposta non si è fatta attendere: Samsung infatti accusa Apple di aver violato i suoi brevetti, già depositati, relativi alle tecnologie di trasmissione mobili. Secondo quanto reso noto in una nota, le nuove denunce sono state presentate in tre diversi Paesi: cinque brevetti sono contestati presso il tribunale di Seul (Corea del Sud), due a Tokyo (Giappone) e tre a Mannheim (Germania). Secondo un portavoce di Samsung le proprietà intellettuali in gioco riguardano l'ottimizzazione e la riduzione dell'energia usata durante la trasmissione dati, la tecnologia 3G impiegata per ridurre gli errori nella propagazione delle informazioni e il tethering. "Samsung sta rispondendo attivamente all’azione legale intrapresa contro di noi al fine di proteggere la nostra proprietà intellettuale ed assicurare la nostra continua innovazione e crescita nel business delle comunicazioni mobili", ha dichiarato il portavoce della casa coreana. L’azienda ha infatti dichiarato di voler rispondere con la stessa arma: "Apple è uno dei nostri acquirenti chiave se parliamo di semiconduttori e schermi, ma non abbiamo altra scelta che rispondere con forza, questa volta". Apple ha speso una cifra pari a 5,7 miliardi di dollari in componenti prodotti da Samsung. Probabilmente la causa tra i due giganti informatici è destinata a proseguire ancora per molto e probabilmente avrà ripercussioni sulla loro partnership.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...