lunedì 25 aprile 2011

Arbor Networks fotografa lo stato della diffusione globale di IPv6


Arbor Networks Inc., leader nelle soluzioni per la sicurezza e la gestione di rete rivolte ai data center di nuova generazione e alle reti dei carrier, ha presentato i risultati di un nuovo studio sul traffico IPv6 nativo di sei importanti provider di Europa e Nordamerica. Arbor Networks ha complessivamente analizzato volumi di traffico inter-dominio aggregato pari a oltre 8 terabit al secondo per un totale di più di 20 exabyte nell'intero periodo della ricerca, i cui risultati sono disponibili sul blog della Società. 

Arbor ha reso noto che il prossimo 8 giugno supporterà le attività di monitoraggio del traffico programmate in occasione del World IPv6 Day, un appuntamento che rappresenta il primo test IPv6 mai condotto su scala globale con la collaborazione di realtà come Google, Facebook, Yahoo!, Akamai e Limelight che attiveranno IPv6 nativo sui loro server. L'obiettivo dell'iniziativa è quello di misurare il traffico IPv6 su scala Internet aiutando a identificare e isolare eventuali problemi di performance. 

"Il passaggio verso IPv6 costituisce un'importante evoluzione per l'infrastruttura Internet. Arbor Networks ha messo a disposizione il proprio sistema per il monitoraggio del traffico ATLAS così da garantire fin da subito uno strumento di analisi continuativa del processo di adozione del nuovo standard”, ha commentato Jennifer Pigg, Vice President di Yankee Group. 

“Il World IPv6 Day è solo l'inizio di un percorso di transizione pluriennale; grazie ai dati raccolti da ATLAS abbiamo una base di confronto per la misurazione dei progressi che si registreranno”. Arbor Networks utilizza dal 2007 il sistema per il monitoraggio Internet ATLAS allo scopo di mettere a punto una piattaforma di riferimento per l'adozione globale di IPv6.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...