venerdì 18 marzo 2011

Wojtyla, scoperta falsa vendita biglietti online per beatificazione


La Polizia Postale del Compartimento di Roma unitamente a personale dell’Ispettorato di Pubblica Sicurezza presso il Vaticano, a seguito di una denuncia trasmessa dalla Prefettura Pontificia, ha effettuato un’indagine relativa ad una falsa vendita on-line di biglietti validi per l’ingresso a cerimonie del Santo Padre e per la Messa di Beatificazione del 1 maggio al costo di 166euro +iva. L’accesso alla Piazza San Pietro per il 1 maggio sarà libero e gratuito e nell’occasione non saranno pubblicati neppure i biglietti gratuiti che solitamente vengono consegnati ai fedeli, proprio per prevenire simili truffe. L’offerte in questione è pubblicata sul sito www.vaticancitytours.com che da accertamenti esperiti risulta attestato in territorio extranazionale (United States) ma le indagini tecniche svolte dalla Polizia delle Comunicazioni, hanno portato ad individuare un cittadino americano, di Campagnano di Roma (RM), già conosciuto dall’Ispettorato Vaticano come intermediatore di affari e guida turistica priva di autorizzazione. Dalla perquisizione domiciliare, effettuata con l’ausilio di militari della Stazione Carabinieri di Campagnano di Roma (RM), è stato rinvenuto la sim telefonica, pubblicizzata sul citato sito quale contatto telefonico per l’Italia, documentazione cartacea riferita al sito vaticancitytours, biglietti di ingresso gratuiti per le udienze del Santo Padre, n.15 personal computer e n.11 chiavette usb di memoria. Nel corso della perquisizione sono stati altresì rinvenuti all’interno di una cassaforte aperta da VV.FF. intervenuti anche per accedere alla Villa, n.21 colpi di pistola cal.9 per i quali il B.T.E. è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli per detenzione illegale di proiettili tipo guerra.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...