giovedì 31 marzo 2011

Scacchi: il campione del mondo sconfitto da un bambino di 10 anni


L'attuale campione del mondo di scacchi, il gran maestro indiano, Viswanathan Anand, e' stato sconfitto da due giovanissimi giocatori uzbeki, durante un'esibizione simultanea, a Tashkent. L'incontro si sviluppava su 20 tavoli in contemporanea ed e' finito con un punteggio di 15-5 a favore di Anand. Ma due giovani talenti uzbeki sono riusciti a imporsi sul 41enne campione indiano. 

Anand e' stato battuto da Julkar Tojirzhanova, componente della selezione uzbeka, e da Temur Igonin. Lo scacco matto al campione: «Vishy», come è universalmente soprannominato nel mondo scacchistico Viswanathan Anand, è famoso per la notevole intuizione, la memoria eccellente e, soprattutto, la impressionante velocità di calcolo. 

Considerato da appassionati e professionisti il migliore giocatore di scacchi «rapidi» del mondo stavolta si è trovato di fronte un giovane molto più agguerrito di lui. Un’impresa assolutamente incredibile quella compiuta dal piccolo Temur che si è sbarazzato del numero uno al mondo senza neanche troppi problemi. 

Igonin, descritto come un «bambino prodigio», e' stato medaglia d'oro nel campionato giovanile asiatico tra i minori di 8 anni, organizzato in Cina nel 2010, e ai campionati giovanili dell'Uzbekistan, tra i minori di 10 e 12 anni. Anand, nato a Madras, in India, nel 1969, divenne per la prima volta campione di scacchi nel 2000, battendo il russo, Alexei Shirov; e ha riconquistato il titolo nel 2008, sconfiggendo un altro russo, Vladimir Kramnik, e nel 2010, battendo il bulgaro, Topalov Valselin .

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...