mercoledì 16 marzo 2011

Maxiblitz salva minori contro la pedofilia online, oltre cento arresti

 
Oltre 100 persone sono state arrestate in 13 Paesi europei e negli Stati Uniti, nel corso di un'operazione contro la pedofilia su internet, coordinata da Europol. L'indagine e' partita dalla polizia postale di Catania, che ha operato in collaborazione con l'organismo europeo che ha sede all'Aja. Per la polizia postale e delle comunicazioni è una delle maggiori indagini mai compiute in questo specifico settore. Da fonti giudiziarie si è appreso che è stato colpito il settore 'ideologicò della pedofilia. Secondo quanto reso noto sul sito di Europol gli arresti compiuti nell'ambito dell'operazione sono oltre cento. Le indagini sono state avviate dalla Polizia postale di Catania e coordinate dalla locale Procura distrettuale in collegamento con Europol. L'operazione è stata originata da una segnalazione presentata alla polizia postale diversi anni fa da don Fortunato Di Noto, fondatore dell'associazione Meter per il contrasto della pedofilia e la tutela dell'infanzia. Nel corso dell'attività investigativa sono stati individuati tanti bambini vittime di abusi sessuali. Gli inquirenti ritengono di aver smantellato quello che definiscono il "settore ideologico della pedofilia". La polizia di Catania è stata la prima ad avviare l'indagine che si è estesa all'estero e per questo è stata poi coordinata da Europol.  Catania e' l'unica citta' italiana coinvolta nell'operazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...