giovedì 17 febbraio 2011

Apple lancia abbonamenti a giornali, video e musica su iPad e iPhone

http://musically.com/
Apple ha annunciato un nuovo servizio di abbonamento disponibile per tutti gli editori di app basate su contenuti presenti sull’App Store, incluse le riviste, i quotidiani, i video, la musica, ect. Gli abbonamenti acquistati all'interno dell’App Store saranno venduti con lo stesso sistema di fatturazione App Store che è stato usato per comprare miliardi di applicazioni e di acquisti in-app. Gli Editori fissano il prezzo e la durata dell’abbonamento (settimanale, mensile, bimestrale, trimestrale, semestrale o annuale). Poi, con un solo clic, i clienti scelgono la lunghezza dell’abbonamento e ricevono automaticamente l’addebito in base alla lunghezza dell’impegno scelto (settimanale, mensile, ecc.). I clienti possono rivedere e gestire tutti i propri abbonamenti dalla pagina del proprio account personale, inclusa anche la possibilità di annullare il rinnovo automatico di un abbonamento.  "La nostra filosofia è semplice: quando Apple porta un nuovo abbonato alla app, Apple guadagna un 30 percento, quando l'editore porta un utente esistente o un nuovo abbonato all’app, l'editore mantiene il 100 percento e Apple non guadagna nulla. Tutto ciò che richiediamo è che, se un editore sta facendo una offerta di abbonamento al di fuori dell’app, le stesse (o migliori) offerte vengano proposte all'interno della applicazione, in modo che i clienti possano facilmente abbonarsi con un clic direttamente dall’app", ha dichiarato Steve Jobs , CEO di Apple. Il rivoluzionario App Store offre oltre 350.000 app agli utenti di 90 nazioni, con oltre 60.000 app native per iPad disponibili. I clienti di oltre 160 milioni di dispositivi iOS in tutto il mondo possono scegliere all’interno di un’ incredibile gamma di app in 20 categorie, inclusi giochi, economia, news, sport, salute, riferimento e viaggi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...