mercoledì 26 gennaio 2011

"What The Hell": il nuovo singolo di Avril Lavigne, sexy e conturbante


Avril Lavigne è tornata. “What The Hell” è il primo singolo estratto dal suo quarto album, “Goodbye Lullaby”. A dispetto dei suoi 26 anni, la cantante sembra ancora la teenager ribelle degli esordi e ci tiene a ribadirlo nella canzone, in cui dice di voler solo fare casino e divertirsi. Il video comincia con una sexy Avril Lavigne che si sveglia su un letto con lingerie in pizzo in compagnia di un ragazzo aitante che però non viene contraccambiato. Arriva "What The Hell" il nuovo singolo della rocker canadese. E tra gesti gesti provocatori (mostra il dito medio) e scene di sesso appena accennate, la cantante torna con tutta la sua carica pop-punk. Con un inno a divertimento e libertà. Poi la star si riveste lentamente e davanti allo specchio si spruzza un po' di profumo (una fragranza creata da lei) e parte la fuga dal suo partner. "Vado in un negozio di abbigliamento e lui mi insegue, ma alla fine del video, voglio un po' di divertimento solo per me...", racconta la cantante.



In realtà non riuscirà a stare lontano dal suo ragazzo, perché la corsa finisce nel retro di un locale e i due piccioncini si ritrovano di nuovo a letto. Abbracciati e felici. I fan, intanto, sono entusiasti: è dai tempi di "Complicated" che non vedevano Avril così. Dopo due anni di lavorazione, l'8 marzo uscirà "Goodbye Lullaby", quarto studio album della cantautrice. Avril Lavigne ha venduto oltre 30 milioni di album venduti nel mondo, otto nomination ai Grammy e sette premi Juno. È esplosa sulla scena musicale nel 2002 con "Let Go", album apprezzato dalla critica che conteneva le hit “Sk8r Boi” e “Complicated”. "Under My Skin", uscito nel 2004, ha debuttato al primo posto delle classifiche di Billboard, e lo stesso vale per il suo terzo album "The Best Damn Thing", che include “Girlfriend”, inarrestabile singolo numero uno in classifica che vanta oltre 130 milioni di visualizzazioni su YouTube. Avril ha inoltre scritto la canzone “Alice” per "Alice in Wonderland" diretto da Tim Burton.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...