venerdì 21 gennaio 2011

Google Earth arriva in Iran con una licenza speciale dagli Stati Uniti


Anche gli internauti iraniani potranno scaricare sui loro computer Google Earth. Lo ha annunciato Google sul suo blog, spiegando che, grazie a una licenza speciale rilasciata dal governo Usa, che di fatto allenta la morsa di alcune delle sanzioni imposte a Teheran in ambito tecnologico, gli iraniani potranno scaricare, oltre a Google Earth, anche il programma per l'editing di immagini Picasa e il browser Chrome

Google ha invece deciso di non rendere disponibile in Iran la chat Google Talk, per timore che causi problemi a eventuali dissidenti che dovessero decidere di usarla per comunicare. "Non siamo certi dello standard di sicurezza che possiamo fornire a garanzia della segretezza delle conversazioni", ha spiegato Scott Rubin, responsabile per la strategia di comunicazione Google. 

"Ogni governo che lo voglia, può riuscire ad accedere a queste conversazioni e non vogliamo dare a nessuno l'illusione della privacy. Ci sono molti strati attivisti su Google Earth. Chiunque può creare un layer per mostrare esattamente ciò che sta accadendo in Iran", ha aggiunto. Rubin ha propagandato anche i benefici di Chrome, dicendo che "in un paese con una storia di sorveglianza del governo è utile avere un browser che non possono essere facilmente violato". 

Rubin ha poi spiegato che la licenza per portare in Iran i tre programmi è stata il frutto di un lungo negoziato con il governo, che non ha portato a buoni risultati per la Corea del Nord, il Sudan e Cuba, altri tre Paesi colpiti dalle sanzioni Usa. Per ottenere il via libera di Washington, Google ha dovuto assicurare che con lo sbarco in Iran non persegue fini commerciali.

Fonte: Google Blog
Via: Adnkronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...