lunedì 17 gennaio 2011

Aspettativa per motivi di salute per Jobs, crollano le azioni di Apple


Con una mail inviata ai suoi dipendenti, Steve Jobs ha dato la notizia della sua ''aspettativa per ragioni di salute''. Jobs ha precisato nel comunicato che continuerà a mantenere la carica di ''amministratore delegato'' della compagnia e a prendere le decisioni più importanti, ma la gestione quotidiana degli affati passerà a Tim Cook. Il fondatore della Apple aveva lasciato il lavoro per circa sei mesi dalla fine del 2008 a metà del 2009, quando era stato sottoposto a un trapianto di fegato. Nel 2004 gli era stato diagnosticato un tumore maligno al pancreas. Jobs era stato operato operato per un cancro al pancreas nel luglio 2004. Proprio due anni fa, il 14 gennaio 2009, Jobs annunciò di essere costretto a prendere sei mesi di aspettativa per motivi di salute e fu sottoposto a un trapianto di fegato.


Stavolta il periodo di assenza non è specificato, ma l'accenno ai piani di Apple per l'anno appena iniziato fa pensare che potrebbe protrarsi per tutto il 2011. Il primo appuntamento che Jobs salterà sarà uno dei più attesi: entro la fine del mese, infatti, è attesa la presentazione della nuova versione dell'iPad. Non sarà nemmeno presente alla conference call sui risultati finanziari della società nel primo trimestre dell’anno fiscale 2011. Gli effetti sulla quotazione di Apple, tuttavia, si sono già evidenziati sui mercati europei. Sulla piazza di Francoforte, le azioni sono immediatamente calate del 6,8 per cento a 242,48 euro. Resta da vedere l'andamento a Wall Street, oggi chiusa per festività, dove venerdì le azioni della casa di Cupertino avevano chiuso a un nuovo massimo storico a 348,48 dollari con un guadagno nell'anno del 69,2 per cento.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...