lunedì 17 gennaio 2011

Antitrust accetta impegni di Google su Adsense e chiude istruttoria

L'Antitrust accetta gli impegni di Google e chiude l'istruttoria per possibile abuso di posizione dominante. Ne da' notizia la stessa Autorita' che ha comunque inviato una segnalazione a Governo e Parlamento chiedendo che venga rivista la normativa a tutela del diritto d'autore, adeguandola alle innovazioni tecnologiche ed economiche del web.

Con gli impegni accettati e resi vincolanti dall'Antitrust, Google consentira' agli editori di rimuovere o selezionare i contenuti presenti su Google News Italia, rendera' note agli editori le quote di ripartizione dei ricavi che determinano la remunerazione degli spazi pubblicitari, rimuovera' il divieto di rilevazione dei click da parte delle imprese che veicolano pubblicita' con la sua piattaforma. 

Nel corso degli accertamenti relativi a quella istruttoria, l'authority aveva rilevato anomalie nei contratti di affiliazione al programma AdSense conclusi con alcuni editori. Per consentire la chiusura dell'istruttoria, Google si è impegnata "a comunicare la percentuale di revenue-sharing spettante a ciascuno degli affiliati al programma AdSense". 

In altri termini, oltre a conoscere in valore assoluto i guadagni derivanti dal pubblicare le pubblicità di Google sul proprio sito, ogni affiliato potrà sapere in base a quali percentuali questi introiti sono calcolati, e potrà eventualmente valutare le proposte di concorrenti che forniscano condizioni migliori. 

"Siamo felici della collaborazione che si è instaurata con l'Autorità garante della concorrenza e del mercato e con gli editori nell'affrontare le questioni da loro sollevate", si legge in una nota di Google Italia, diffusa a seguito della pubblicazione degli impegni.

Immagine: Wired

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...