mercoledì 8 dicembre 2010

CR-48, Google presenta il notebook cloud del futuro prossimo


Il primo Google Chrome Computer porta il nome in codice CR-48. Per ora può essere richiesto per un periodo di test gratuito ma può farlo solo chi risiede negli Stati Uniti. I notebook usati per i test, spiega Google, «esistono soltanto per provare il software - sono neri, senza brand, logo, etichette, nulla. Hanno schermo da 12 pollici, keyboard e touch pad, 3G integrato, 8 ore di durata della batteria e 8 giorni di stand by». 

A tutto ciò si aggiungono CPU Intel Atom ed una webcam, aprendo così anche alle videochiamate. Tutti gli utenti con almeno 18 anni di età, possono richiedere il notebook per un test sul Cr-48. Le domande per questa prima campagna saranno accettate sino al 21 dicembre. Il nuovo OS del gigante californiano, anche questo open source, è basato sul browser di Google e dedicato espressamente a notebook, netbook e smartbook.

Agli altri toccherà aspettare qualche mese, considerando che il cr-48 è un prototipo in piena regola e quindi prodotto in numero limitato. Una sorta di "notebook beta" che servirà per testare Chrome OS e poi verrà riprodotto per la commercializzazione di massa, probabilmente a metà del prossimo anno, da colossi del calibro di Acer e Samsung con processori Intel. 

Con l'aiuto di alcuni partner, fra i quali figurano anche Virgin e American Airlines che offriranno accesso Internet gratuito sui loro voli, il Gigante di Mountain View dà l'avvio al Cr-48 pilot program, un programma pilota per il quale tutti possono fare domanda, collegandosi a questo indirizzo: http://www.google.com/chromeos/pilot-program.html Il nuovo gioiello hi-tech è l'erede del Nexus One, il primo telefonino a marchio Google (prodotto da HTC). Un dispositivo che non ha incontrato i favori del pubblico.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...