martedì 16 novembre 2010

Pedofilia: arrestato 25enne, diffondeva sul Web video pedopornografici


Il palermitano C. N., già con precedenti per violenza sessuale su un minore, deteneva e diffondeva tramite internet video pedopornografici che ritraevano bambini molestati sessualmente. L'operazione è scattata in seguito all'attività investigativa della polizia Postale e delle Comunicazioni di Palermo. Gli agenti monitorando costantemente la rete internet sono venuti a capo dell'attività illecita del venticinquenne. Scoperti numerosi filmati che, secondo gli inquirenti, sarebbero di 15 gigabyte contenenti scene raccapriccianti di violenze sessuali nei confronti di bambini in tenerissima età, quasi esclusivamente di sesso maschile. Le indagini hanno dimostrato che la diffusione dei file pedopornografici avveniva mediante noti software, cosiddetti peer to-peer, programmi che, una volta installati, consentono lo scambio, la condivisione e la diffusione di file tra i navigatori della rete, ovunque essi si trovino nel mondo. Alle indagini informatiche hanno fatto seguito gli accertamenti della polizia giudiziaria con sopralluoghi, pedinamenti e appostamenti, allo scopo di accertare le abitudini e le frequentazioni dell'imprenditore, che risultava essere già stato arrestato per due episodi di violenza sessuale aggravata in danno di minori, in entrambi i casi di sesso maschile. Sequestrata una grande quantità di materiale pornografico contenuto all’interno di tre computer, due notebook, un palmare, otto hard disk e oltre cinquecento supporti ottici. Sono in corso ulteriori indagini per identificare gli autori delle scene di violenza documentate dai video.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...