mercoledì 17 novembre 2010

Nuovo portale del Vaticano e regia mobile per riprese in Hd


Il Vaticano sta lavorando alla realizzazione di un nuovo portale internet, dove confluiranno le varie fonti di notizie vaticane: Sala stampa, Osservatore romano, Radio Vaticana, Centro Televisivo Vaticano, agenzia Fides. Il priomo passo è stato quello di realizzare una nuova regia mobile del Centro Televisivo Vaticano (Ctv) per le riprese in alta definizione. Si tratta di un van di 13,9 metri di lunghezza, per 2,5 di larghezza e 4 di altezza, con sedici videocamere dotate di connessione in fibra ottica hd. Il nuovo mezzo è anche pronto per le attrezzature che saranno necessarie per un eventuale passaggio al 3d.


Lo dice mons. Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali. Il nome e' ancora in forse. Qualcuno suggerisce 'Vatican News'. Sara' anche rinnovato a breve il sito Poper 2 you, dedicato ai giovani che seguono da vicino il Papa. Il Centro Televisivo Vaticano (Ctv) ha una nuova regia mobile per le riprese in alta definizione. Per l'avvio del canale, non è prevista la creazione di una redazione giornalistica dedicata: «Dobbiamo fare di questo mezzo un uso proporzionato alle nostre forze e risorse», ha detto padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede. 

"Sul canale quindi, verranno trasmesse per il momento le dirette ad alta definizione realizzate dallo stesso Ctv e saranno riproposti prodotti video come rubriche e documentari, sempre realizzati dal Ctv. Le trasmissioni avverranno, inoltre, in "natural sound", ossia con l'audio naturale di ripresa, senza l'aggiunta di un commento in voce. Il nuovo centro ha comportato un investimento di 4,5 milioni di euro ma, come sottolinea padre Lombardi, «non potevamo non farlo». L'investimento è stato possibile grazie alle condizioni di favore praticate dalla Sony e grazie ai finanziamento di circa un milione di euro da parte dei Cavalieri di Colombo, una società di mutuo soccorso che da oltre 20 anni è attiva nel sostenere e promuovere le comunicazioni vaticane.




Via: AP Com

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...