venerdì 5 novembre 2010

Disponibile Sophos Antivirus gratuito per Mac OS X contro i malware


La popolarità dei computer Apple è cresciuta più che mai e cosi diventano un bersaglio sempre più allettante, per gli hacker. E questi gli hacker non sono soltanto male-makers, ma prendono di mira il vostro computer o le applicazioni in uso per rubare e trarre profitto dalle vostre importanti informazioni personali importanti. E Sophos, società leader nella sicurezza informatica, ha annunciato la disponibilità di un antivirus gratuito per gli utenti domestici di Mac OS X. L’applicazione è scaricabile a costo zero e protegge gli utenti da alcuni malware apparsi di recente e verifica anche la presenza nei file di virus, worm, spyware e Trojan per Windows.

L’applicazione è comoda per chi usa Boot Camp o applicazioni di virtualizzazione quali Parallels Desktop o VMware, ma anche per chi riceve e invia file da e verso utenti Windows; gli utenti Mac, infatti, potrebbero essere sfruttati come “portatori sani” di virus e malware: file eseguibili o altri documenti infetti che hanno come target i PC, benché non possano attaccare Mac OS X, potrebbero essere a insaputa dell’ignaro utente Mac inviati a utenti di PC con Windows .


È facile da installare, di altà qualità, non rallenta e semplice da utilizzare, tenendo al sicuro da virus, trojan e worm il vostro computer Mac. Il migliore di tutti, è gratuito con tutte le funzionalità anti-virus. È possibile ottenere la protezione di livello business per il vostro Mac supportati dagli  esperti di SophosLabs, che sono al lavoro tutti i giorni dell'anno, 24 ore al giorno. Versatile come volete che sia, potente come è necessario che sia. A nessuno piacciono finestre pop-up o rallentamenti del sistema. Ecco perché il prodotto non vi darà noia con i messaggi o impegna le risorse del computer.

E una volta che è avvenuta l'installazione di Sophos Anti-Virus per Mac Home Edition, sarete voi a decidere. Volete la scansione silenziosa in background mentre si lavora? Nessun problema. Avete bisogno di creare una scansione personalizzata per verificare ciò che si desidera lasciare fuori e quello che non? Si può fare anche quello. L’applicazione è “Universal Binary”, in grado, cioè, di funzionare sia sui vecchi Mac con CPU PowerPC, sia sui più recenti Mac con CPU Intel. I requisiti minimi sono modesti: 256MB di memoria RAM, 150MB di spazio libero su disco e Mac OS X 10.4.x o superiore.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...