martedì 23 novembre 2010

Direttore Polizia Postale: "educare giovani al buon uso di Internet"


"L'educazione alla sicurezza e l'educazione alla prevenzione sono fondamantali, in particolare nelle fasce dei piu' giovani perche' sono i piu' esposti". Lo ha detto all'ADNKRONOS, Antonio Apruzzese, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, in occasione della firma del protocollo d'intesa oggi tra la Polizia Postale e la Symantec, per la prevenzione dei crimini informatici. "E' vero che i giovani essendo, in gergo, 'nativi digitali', - ha spiegato Apruzzese - cioe' nati in questa giungla, hanno capacita' di adattamento sicuramente superiori e impesabili rispetto alle generazioni precedenti. Si muovono molto, molto meglio pero' essendo giovani non hanno quelle accortezze quelle, malizie che purtroppo solo l'eta' e l'esperienza ti portano ad avere. Un'educazione da parte dagli adulti e' importantissima, far crescere i ragazzi nella consapevolezza che internet e' uno strumento utilissimo, di grandi risorse ma che amplia moltissimo i rischi quotidiani a cui si va incontro". "E' necessario far comprendere ai giovani che tutte le insidie che ci sono in ogni angolo di strada - ha evidenziato Apruzzese - ci sono anche in questo strumento, anche se viene utilizzato in casa, perche' porta ad entrare in una comunita' virtuale comunque pericolosa e insidiosa: e' quindi d'obbligo stare attenti. E proprio per aiutare a capire sono stati realizzati spot, volti, appunto, a spiegare in modo chiaro e divertente i principali rischi che gli utenti corrono online".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...