mercoledì 24 novembre 2010

Barcode Yourself, il codice a barre anche per gli umani


I codici a barre sono presenti in ogni parte del mondo e vengono applicati praticamente su ogni cosa, tranne che sull'uomo. Il progetto Barcode Yourself ha realizzato un generatore di barcode per umani, sopperendo a questa “grave mancanza”. Barcode Yourself è una soluzione completa, l'esperienza interattiva di una serie di codici a barre, create utilizzando i dati personalizzati di partecipanti. Per usare l'applicazione, basta seguire la procedura in cui inserire il genere (maschio o femmina), l’età, il Paese di origine, l’altezza in centimetri (o in pollici), il peso (tra kg e libbre) e il gioco è fatto: in un minuto ognuno può ottenere il proprio 'marchio personale' con i dati che potranno essere riconosciuti da un qualsiasi lettore.


Il codice a barre può essere anche scaricato, quindi stampato e poi scansionato per diventare un'immagine con cui 'impreziosire' gadget di vario tipo: tazze per la colazione, magliette, adesivi. Se non, addirittura, decidere di tatuarselo sulla pelle, come ha già fatto qualcuno. Attualmente il servizio sta riscuotendo un discreto, quanto inaspettato, successo. In un minuto otterrete il vostro “marchio personale”. L'ultima parte del codice a barre è chiamato il Modulo controllo carattere. Questa cifra deriva da una formula matematica basata sulla serie unica di numeri in ogni codice a barre che consente di garantire l'esattezza dei dati scansionati. A questa pagina trovate le risposte alle domande più comuni, la cosiddetta FAQ.

2 commenti:

  1. Per favore, dite a cosa serve questo gioco...

    RispondiElimina
  2. Non è un 'gioco', è solo una applicazione come tante altre che fornisce un risultato in base ai parametri introdotti. Non ha nessun fine specifico se non quello che decidi tu.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...