martedì 28 settembre 2010

Sharp sfida Apple con i suoi nuovi tablet


Sharp lancia la propria offerta per il promettente mercato dei tablet multimediali con funzionalita' e-reader,  annunciando due nuovi modelli in uscita entro l'anno basati sul sistema operativo Android di Google, per sfidare il popolare iPad di Apple. I dispositivi, battezzati con il nome 'Galapagos' (ispirato al concetto darwiniano di 'evoluzione'), saranno offerti sul mercato giapponese a dicembre con due varianti di schermo lcd, da 5,5 (1024 x 600) e 10,8 (1366 x 800) pollici.

I nuovi tablet di Sharp sono dotati di connettività WiFi 802.11b/g e di trackball per navigare. Sharp mette l’accento sull’ecosistema cloud, arricchito con 30,000 giornali, riviste e e-books, frutti di accordi con gli editori. Goldman Sachs prevede che saranno venduti 16 milioni di media tablet nel 2010 e 35 milioni nel 2011. Gli ultimi modelli di tablet presentati sono Blackberry PlayBook, Hp Slate con Windows 7, Samsung Galaxy Tab (appena arrivato in Italia) e in ultimo Sharp Galapagos. 

Li accomuna il look di tavolette multitouch e la caratteristica di avere schermi touchscreen: sono pronti per navigare in Internet, vedere anche video in Flash e, come e-reader, permettere la lettura di e-book. Sono anche completi di videocamera per videoconferenze business e videochat consumer. Per vederli in Italia però bisognerà aspettare ancora un pò. 

Fatta eccezione per iPad e Galaxy Tab già presenti, Rim PlayBook arriverà qui nel secondo trimestre del 2011. E anche per gli altri non c’è alcuna data certa. Secondo precedenti indiscrezioni, il tablet e-reader di Sharp sfrutterà il formato ever-eXtending Mobile Document Format (XMDF). XMDF permetterà inoltre, secondo Sharp. di navigare su molteplici terminali inclusi smartphone, Pc e TV.

Fonte: Espresso

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...