venerdì 17 settembre 2010

Nasce lo shopping del futuro: arriva il negozio touch screen


Il vecchio punto vendita ha perso attrattiva, come dimostra uno studio della Ipg Media, società californiana di consulenza di marketing al dettaglio. Condotto tra 10mila clienti, ha rivelato che il grado di soddisfazione nei negozi declina anno dopo anno del 15%. La gente compra sempre di più via online, ma non è solo la concorrenza digitale che impone al settore di reinventarsi. Ormai la gente «ragiona», e si guarda attorno, attraverso la lente interattiva dei computer, degli iPad e degli smartphone. Tutti si stanno abituando alla propria «vetrina» personale sconfinata, sotto i comandi delle dita che sfiorano i tasti e alla propria voce che colloquia con il cellulare. E la catena di negozi J.C. Penney con il suo «FindMore» (Trova Altro), offre un video da 52 pollici touch screen che consente ai clienti non solo di navigare nella ampia gamma di merce del negozio, ma anche di mandare informazioni su un certo prodotto via email a se stessi, per memorizzarle, oppure a un amico per avere consiglio. The Limited, gruppo che ha tra altri brand Victoria Secret, sta pensando di installare vetrine interattive simili nei prossimi sei mesi. Stop and Shop Supermarket sta sperimentando in 289 suoi punti vendita dei particolari strumenti manuali di lettura digitale, o scanners, che mostrano ai clienti sconti personalizzati mentre fanno shopping. Le offerte si basano su vari fattori, per esempio la storia degli acquisti del cliente o un oggetto appena comprato. E lo stesso scanner consente di ordinare una consegna a domicilio e di pagare più in fretta. La rivoluzione dei negozi è in pieno svolgimento, e non solo nella moda.

Fonte: http://www3.lastampa.it/costume/sezioni/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...