giovedì 30 settembre 2010

In strada come in rete, il progetto per proteggere i giovani dai rischi Web


Dopo i brillanti risultati dell’anno scorso, l’Assessore alle Politiche della Sicurezza e Protezione civile della Provincia di Roma, Ezio Paluzzi,  e il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, presentano la seconda edizione di "In strada come in rete". Proteggere i ragazzi dai rischi del web e dai pericoli della strada. L’obiettivo è quello di contrastare i nuovi rischi adolescenziali, in particolare la pedo-pornografia on-line e le altre minacce della navigazione web, il cyber bullismo e i pericoli che incombono sui ragazzi in strada.


Il progetto, realizzato dall’Amministrazione provinciale con Polizia Postale, Polizia provinciale, Unicef, Microsoft, Unione Nazionale Consumatori, Google Youtube e il portale web Skuola.net, è rivolto agli studenti tra i 10 e i 14 anni, ai genitori e agli insegnanti delle scuole secondarie – si legge in un comunicato stampa - di primo grado del territorio della provincia di Roma. A questo proposito, l’Amministrazione provinciale vuole fornire tutte le informazioni sul codice della strada e sulle norme di comportamento e di sicurezza che i ragazzi devono seguire come utenti della strada.

I ragazzi, inoltre, saranno coinvolti in un concorso che prevede la realizzazione di elaborati o mini-video raccolti e pubblicati dal portale web skuola.net, dove potranno essere votati dagli utenti registrati. Le due scuole vincitrici riceveranno un simulatore di guida che potrà essere utilizzato anche in futuro per iniziative di sensibilizzazione di educazione sul tema della sicurezza stradale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...