sabato 25 settembre 2010

Giochi su Facebook a rischio truffe, i consigli di Kaspersky


La crescente popolarita' delle applicazioni diffuse su Facebook, come i social game, porta con se' il rischio che gli utenti del social network si dovranno sempre piu' frequentemente confrontare con malware, phishing e con altri attacchi dei cracker. I social games sono attualmente molto popolari nella comunita' di Facebook, e contano 200 milioni di utenti che ogni mese, in tutto il mondo, giocano attraverso il sito di social network. La sua applicazione piu' popolare e' Farmville, utilizzata da circa 70 milioni di persone.

Questo nuovo mondo di giochi on line, tuttavia, puo' contenere dei pericoli nascosti. La settimana scorsa, per esempio, la societa' americana che produce Farmville, la Zynga, e' stata costretta a sospendere un'offerta ingannevole di abbonamenti di telefonia mobile e altre offerte truffa che incoraggiavano i giocatori di Farmville a sottoscrivere contratti in cambio di ''crediti Farmville''.


Kaspersky Lab fornisce dei suggerimenti ed elenca dei consigli pratici per navigare in tutta sicurezza su Facebook ed evitare le frodi informatiche. Per gli acquisti on line, ad esempio, consiglia di farlo soltanto tramite siti ufficiali affidabili. Bisogna eliminare subito mail sospette che offrono buoni sconto gratuiti per caricare il conto virtuale di gioco. Applicazioni di terzi che offrono maggiori possibilita' di successo nei social game possono essere potenzialmente molto dannose. Kaspersky consiglia di controllare la reputazione del fornitore gratuito. 

Altro avviso: controllare l’identità dei propri amici, qualcuno potrebbe essere, in realtà, un cracker. Le email inviate attraverso Facebook potrebbero contenere un virus. Secondo Kaspersky Lab è quindi meglio evitare link che promettono foto o video bellissimi. I cybercriminali arrivano persino a rubare l’identità scoprendo la password degli account registrati o ricreando profili di utenti per ricattare le loro vittime.

Fonte: Libero News

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...