domenica 26 settembre 2010

Cracker cinesi attaccano Gmail


Google sta utilizzando degli avvisi automatici per avvisare gli utenti del suo servizio di messaggistica su Gmail, su tentativi di ampia diffusione di accedere agli account di posta personali da indirizzi Internet in Cina. «Your account was recently accessed from China», questo l'inquietante messaggio che nelle prossime ore alcuni utenti di Gmail potrebbero trovarsi davanti al momento del log in. Si tratta di alert inviati direttamente da Mountain View per segnalare attacchi hacker sferrati dalla Cina con l’obiettivo di violare le email personali.

Lo riporta il sito ThreatPost, blog ufficiale di Kaspersky, specificando che non si sa ancora se queste incursioni siano coordinate dalle autorità cinesi o frutto dell'azione di cracker, isolati.


Un portavoce di Google ha preferito non commentare specificatamente sugli ultimi episodi. L'azienda, da quando ha ricevuto degli avvertimenti simili a marzo, ha introdotto un sistema per individuare attività sospette sugli account di posta. 

Il banner rosso d'allerta è accompagnato da una lista di indirizzi IP da cui le infiltrazioni potrebbero provenire; per visualizzarli è sufficiente cliccare sui link in fondo alla pagina, alla voce "Dettagli". Google invita inoltre gli utenti a cambiare immediatamente la propria password. I messaggi sono stati ricevuti in Europa, Stati Uniti, Colombia e Canada, e da persone senza collegamenti evidenti con la Cina e la sua politica, anche se tra le vittime spicca un attivista inglese che si è più volte pronunciato contro il regime.

Via: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...