martedì 28 settembre 2010

Battesimo online e parrocchia 2.0


Nell'era del web 2.0 anche i parroci si adeguano, utilizzano Facebook, ma non solo. Da un paio di mesi, infatti, nella parrocchia Spirito Santo di Corsico, periferia Sud di Milano, i sacramenti possono essere mandati in streaming sulla rete. Un’iniziativa creata per consentire a chi non può recarsi in chiesa perché distante o malato di assistere ai riti religiosi dei propri cari. Tutto grazie a una web tv e a un sito realizzato dal parroco, don Carlo Pirotta, autodidatta.

“Prima della celebrazione del rito chiedo il consenso a chi verrà ripreso”  che prima si occupava, per dirla con le sue parole, “di una sorta di zingaraggio nei Paesi dell’Europa dell’Est”, dice l’ecclesiastico di 54 anni. “Durante il battesimo di un bimbo filippino i parenti hanno potuto assistere al rito da casa propria nelle Isole Filippine. Comunque, non mandiamo online solo eventi lieti: abbiamo inviato anche le riprese di un funerale perché alcuni familiari del defunto non potevano essere presenti.” - continua il parroco - “C’è anche la possibilità di guardare i video in podcasting per vedere il filmato in base ai propri orari. 

Gli internauti possono scaricare in internet i moduli per la richiesta di battesimo e la domanda di matrimonio. Sia io che la Parrocchia abbiamo un profilo su Facebook. C’ è anche una newsletter mensile per tenere aggiornati i fedeli sulle varie attività. [...] Altri preti mi hanno chiesto informazioni perché vorrebbero seguire l’esempio. Tante iniziative anche per i fedeli stranieri, si celebra la messa in quattro lingue...ogni domenica è dedicata a una comunità etnica e quest’anno cominceremo a predicare in lingua in inglese.”.


Via: Tgcom24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...