giovedì 19 agosto 2010

Gli inglesi passano metà della loro giornata nell'uso della tecnologia

Uno studio dell'Ofcom, l'agenzia per le comunicazioni del Regno Unito, rivela che i britannici passano quasi la meta' delle ore di veglia della giornata impegnati nell'uso di tecnologia, dai cellulari, al computer, alla tv. Secondo l'annuale Communications Market Report, il britannico medio passa il 45% del tempo in cui non dorme ascoltando la radio, guardando la tv, navigando in rete o comunicando usando altri gadget tecnologici. Tuttavia, dice Ofcom, tecnologie della comunicazione tradizionali come la tv mantengono il proprio ruolo centrale, in particolare la sera. I britannici hanno guardato in media 3 ore e 45 minuti di tv nel 2009, una crescita del 3% nell'arco di cinque anni. La tendenza e' andata accentuandosi con la diffusione degli 'smartphone', che consentono l'accesso a internet mentre si e' fuori da casa o dall'ufficio, e grazie ai siti sociali come Facebook, che viene visitato continuamente da molti suoi iscritti. Le cifre della ricerca segnalano che coloro che guardano internet sul telefonino sono 13,5 milioni, contro i 5,7 di due anni fa. Il sito piu' visitato e' Facebook (45% di coloro che usano il web sul cellulare) seguito da Google (8%). L'uso di vari media contemporaneamente (sentire la radio mentre si guarda internet, ad esempio) consente in media di comprimere 8 ore e 48 minuti di generico ''uso di media'' in 7 ore. Circa tre milioni di persone nel Regno Unito accedono a servizi di banda larga mobile tramite modem USB. La crescita nell'uso della tv, dice Oxfam, puo' essere spiegata con l'avvento di molti servizi su richiesta e il successo dell'alta definizione.

Fonte: http://www.ansa.it/web/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...