sabato 21 agosto 2010

Apple proteggerà iPhone e iPad in caso di furto o smarrimento


Apple registra diversi brevetti ogni mese per evitare che i produttori concorrenti realizzino dei dispositivi con le medesime caratteristiche. Rispetto all'Italia, negli Stati Uniti registrare un brevetto è molto più semplice e veloce. E l'azienda di Cupertino ha di recente registrato un nuovo brevetto riguardante la protezione del terminale contro eventuali furti o smarrimenti. Una volta rilevato un utilizzo non permesso, il dispositivo può disattivare talune funzionalità o trasmettere notifiche verso alcuni servizi online. Il testo del brevetto, dal titolo "Systems and Methods for Identifying Unauthorized Users of an Electronic Device" descrive diversi approcci ricorrendo ai quali Apple può stabilire chi sta impiegando un dispositivo iPhone od iPad.

Allorquando le varie verifiche effettuate dovessero rilevare un utilizzo non autorizzato, il meccanismo di protezione può inibire svariate funzionalità ed allertare il proprietario del dispositivo. Il portatile può anche riconoscere un utente non autorizzato se viene rilevata attività insolita con il telefono. Specificamente indicati sono l'hacking, il jailbreaking, o lo sblocco e la rimozione d'una scheda SIM. Ma al di là della sicurezza, tali tecnologie potrebbero essere utilizzate anche per identificare i singoli utenti e impedire loro la personalizzazione. Nel mese di gennaio il Wall Street Journal aveva rivelato che un primo prototipo dell'iPad avrebbe utilizzato una macchina fotografica per riconoscere i volti degli utenti, permettendo così di essere un dispositivo facilmente condiviso da tutta la famiglia.

Via: http://www.appleinsider.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...