venerdì 28 maggio 2010

27 Maggio 2010 - L’orco passeggia sul filo, convegno contro pericoli in rete


Convegno su: “L’orco passeggia sul filo” (ovvero i pericoli on-line per gli adolescenti: analisi e proposte). Il cavo ritratto nel manifesto del convegno promosso dal centro studi psicosociali Calvani è quello di un mouse, annodato intorno ai polsi di due mani giunte, come in un sequestro. 

E difatti l’immagine evocata dagli esperti è quella di ragazzi che finiscono, spesso inconsapevolmente, ostaggio di estranei dapprima contattati virtualmente in qualche social network come Facebook o Twitter e poi magari incontrati fisicamente nella vita reale. 

«L’idea di bruto che tendiamo ad avere in mente - ha spiegato il criminologo Francesco Sidoti, presidente del corso di laurea in scienze dell’investigazione dell’università dell’Aquila - è ancora quella del mostro che se ne sta acquattato in qualche vicolo buio delle nostre città». 

«In verità ora i malintenzionati hanno a disposizione piazze elettroniche ben più ampie e oscure, in cui possono nascondersi dietro l’anonimato o sotto false identità, per sconfinare nella pedopornografia se non addirittura nell’omicidio. In letteratura sono citati serial killer che hanno agito così».


Via: Corriere della Sera
Foto: Ministero dell'Istruzione Treviso

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...