sabato 13 marzo 2010

Privacy Facebook: autorizzazioni estese alle applicazioni di terze parti

Facebook offre agli sviluppatori delle applicazioni (API) la possibilità di richiedere all'utente di scegliere se dare o meno l'autorizzazione speciale per eseguire determinate azioni, quali l'accesso ai dati vostri personali e dei vostri amici, come e-mail, foto, video, note, ecc. In questo caso viene richiesta un maggiore livello di fiducia da parte dell'utente. Gli utenti esprimono questa fiducia, concedendo all'applicazione e al sito specifico delle autorizzazioni speciali. E' buona norma, quando decidete di installarle delle applicazioni sul vostro profilo, di non dare o limitare il consenso alla richiesta di autorizzazioni speciali . Facebook permette un livello di privacy personalizzabile, anche quando si usa un'applicazione. Nel caso procedete come di seguito in figura. 
Vi verrà richiesto "consenti autorizzazioni costanti", non date il consenso
Vi verrà richiesto se l'applicazione "potrà pubblicare post o commenti senza chiedervi conferma", non date il consenso
Se dopo aver installato un'applicazione, desiderate verificare le autorizzazioni aggiuntive, potete andare alla pagina delle Impostazioni applicazioni, Autorizzazioni aggiuntive e togliere il segno di spunta
Poiché Facebook non approva le applicazioni prima di renderle disponibili sul sito, vi invitiamo alla massima prudenza nella scelta delle applicazioni di terze parti da installare nel vostro profilo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...