martedì 2 marzo 2010

iMule: eMule diventa invisibile

La rete eDonkey è una giungla piena di pericoli. Tra server spia e file traccianti è davvero impossibile scaricare in piena libertà con eMule, senza avere il sospetto che qualcuno sappia chi siamo e cosa stiamo condividendo. Anche i firewall specifici per il P2P come PeerGuardian e PeerBlock non mettono completamente a riparo da occhi indiscreti. Ciò è dovuto principalmente alla struttura della rete e Donkey che si affida a dei server centralizzati per la condivisione dei dati. Se siete preoccupati per la sicurezza dei file che condividete con altri utenti via P2P potete provare iMule. Si tratta d'un software di file sharing molto simile al noto eMule, ma che usa una rete sicura ed una tecnologia completamente diversa. La rete I2P usata da iMule, oltre ad essere cifrata permette connessioni via tunnel. Ovvero quando vi collegate ad un altro utente per scaricare qualcosa, non vi connettete direttamente al suo PC, ma lo fate attraverso altri utenti. In questo modo risulta molto difficile identificare i due estremi del tunnel. Il funzionamento di iMule è molto simile a quello di eMule. L'interfaccia è quasi identica, così come le funzioni di ricerca e di trasferimento. Generalmente iMule non offre la stessa velocità e affidabilità dei client P2P più usati, ma è una buona soluzione se si fa della sicurezza una priorità. Sistema operativo richiesto per iMule: WinXP/2003/Vista. iMule è scaricabile direttamente da qui o dal sito ufficiale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...