mercoledì 10 marzo 2010

Icann pronta a varare domini .xxx per siti porno


L’International Centre For Dispute Resolution nei giorni scorsi ha deciso che l’ICANN, l'agenzia che assegna i domini internet, dovrà pagare a ICM Registry, responsabile dei domini .xxx, ben $475.000 di danni più $221.000 di spese processuali. La richiesta arriva in seguito al rifiuto dell’ICANN di registrare l’estensione. Fortunatamente per l’ICANN, la sentenza non è vincolate. L’ICM avrebbe fatto la procedura per la richieste dell’estensione 3 volte a partire dal 2000, ottenendo un categorico rifiuto in ogni caso.

Sebbene l’estensione .xxx fosse arrivata davvero vicina all’approvazione, l’ICM ha accusato l’ICANN di censura non corretta. Probabilmente in seguito a tale sentenza e tre anni dopo averla archiviata per le proteste di alcuni gruppi conservatori Usa, l'ICANN si appresta a riconsiderare l'assegnazione di un dominio specifico per tutti i siti a luci rosse: .xxx. Per i sostenitori aiuterebbe a confinare i siti pornografici, mentre per gli oppositori sarebbero piu’ accessibile. Il 12 marzo il consiglio di amministrazione dell'ICANN tornera' sulla sua decisione in un meeting a Nairobi.

Via: Domini

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...