giovedì 22 ottobre 2009

Microsoft lancia Windows 7 e dice addio a Vista


La lunga attesa è finita ed esce oggi nei negozi Windows 7, il nuovo sistema operativo di Microsoft. Windows 7 è il suo prodotto più importante da oltre dieci anni, sperando di riguadagnare utenti dopo i deludenti risultati di Vista e di rafforzare la sua posizione sul mercato dei personal computer. La più grande compagnia di software al mondo, i cui programmi girano su più del 90% dei pc, ha ottenuto buone recensioni per il suo nuovo sistema operativo, su cui punta per fare concorrenza ad Apple e Google.

”E’ il primo lancio significativo che Windows fa da dieci anni a questa parte”, ha detto a Reuters Television Brendan Barnicle, analista di Pacific Crest Securities. “Con i passi falsi fatti con Vista, la gente ha davvero messo in discussione la posizione di Microsoft nel settore tecnologico. Per Microsoft, questo è un primo passo cruciale per recuperare credibilità”. 

Il nuovo sistema - più veloce, meno complicato e dotato di funzionalità touch-screen - arriva sul mercato a circa tre anni dal lancio di Vista, la cui complessità aveva tenuto lontani utenti e aziende. Per Steve Ballmer, AD della compagnia di Redmond, il successo di Windows - da cui derivano metà degli utili di Microsoft - è fondamentale perché la compagnia riaffermi la sua immagine di società di software più importante del mondo. Windows 7 promette fin da subito di rendere più semplice l’uso del pc sia per i consumatori che per le aziende. 

Si dice così addio al tanto criticato, e mai del tutto apprezzato, Vista per un nuovo sistema operativo veloce, pratico, e, a differenza del predecessore, leggero. Sono stati 8 milioni i beta tester di tutto il mondo che hanno contribuito con i loro suggerimenti a introdurre nel nuovo sistema operativo le innovazioni che saranno da oggi disponibili a tutti. “Windows 7 e’ stato messo a punto per rendere più veloce e semplice l’utilizzo del PC, aumentare la protezione e condividere facilmente il proprio mondo digitale per vivere al massimo le potenzialità della rete”, ha sottolineato Fabrizio Albergati, Direttore Windows Client Consumer di Microsoft Italia. 

“Tutti i membri della famiglia potranno vivere il PC con la massima serenità e sicurezza grazie ad un’evoluta funzione di controllo genitori che consentirà ai più piccoli di navigare e chattare solo in ambienti adeguati e protetti”. Cinque le versioni del sistema operativo da oggi sugli scaffali delle principali catene distributive a partire da 129 euro. Si tratta di Starter Edition (per netbook), Home Premium, Professional, Enterprise e Ultimate.

Fonte: Reuters

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...