giovedì 22 ottobre 2009

CCleaner: il programma che strizza l'occhio alla privacy e non soltanto


Utilizzando un pc in rete si condividono un'enorme quantità di informazioni. Queste spesso non vengono cancellate e dunque curiosi o malintenzionati potrebbero recuperarle con relativa facilità. Se per esempio, il vostro computer è condiviso, funzioni come la memorizzazione degli indirizzi web o delle password, permetteranno a chiunque usi il vostro stesso pc di sapere quali siti avete visitato e magari di accedere ai vostri account personali. 

Molti, siti, inoltre, salvano piccoli file di testo sul vostro pc (i cosiddetti cookie), essenziali per il corretto funzionamento di certe pagine web (per esempio, Facebook li utilizza per identificarvi, senza di essi infatti non potreste accedere ai suoi servizi). Tuttavia, molti siti web li utilizzano per riconoscervi, tracciare la vostra navigazione e inviarvi pubblicità mirata. Molti degli spyware che trasmettono informazioni all'esterno del vostro pc, utilizzano proprio i cookie. 

Meglio, quindi procurarsi un programma in grado di "far pulizia" ed eliminare ogni informazione inutile e potenzialmente dannosa dal vostro pc. Uno dei software più efficaci che consente di ripulire il sistema di tutti quei file che lo appesantiscono inutilmente, di ottimizzazione delle prestazioni, di difendere la propria privacy e altre tracce d'uso per varie versioni del sistema operativo Windows di Microsoft è CCleaner.


CCleaner è in grado di provvedere all'eliminazione delle liste MRU (Most Recently Used) contenenti informazioni sugli ultimi file aperti, eseguiti, modificati, sugli URL digitati nel browser, liberando spazio prezioso sul disco fisso e cancellando file temporanei, cronologia del browser, file superflui, lista dei file aperti di recente. La scheda Problemi offre la possibilità di eliminare dal registro di sistema di Windows riferimenti errati ad applicazioni, ad esempio, non più presenti perché ormai disinstallate.

Una volta installato il programma, cliccate sull'icona Pulizia. Apparirà l'elenco di tutti i settori del computer in cui CCleaner può intervenire per cancellare le informazioni memorizzate. Per ogni programma o categoria sono elencate varie voci. Se ritenete che alcune non presentano per voi problemi di privacy o preferite non toccarle, togliete il segno di spunta con un clic (il consiglio è comunque quello di lasciare i segni di spunta di default). 

Facendo clic sul pulsante Analizza, dopo qualche secondo o minuto (in base alla quantità di files da analizzare) nel riquadro di destra apparirà l'elenco dei file che CCleaner ritiene opportuno cancellare per salvaguardare la vostra privacy. Consultate l'elenco con attenzione perchè una volta cancellate, queste informazioni andranno per sempre perdute. Cliccando su Avvia pulizia tutti i file elencati verranno cancellati.


Come già detto, per poter utilizzare taluni siti i cookie sono necessari. Per evitare difficoltà, potete escludere alcuni cookie dalla drastica pulizia eseguita da CCleaner. A tal fine fate clic sull'icona Opzioni e di seguito, sul pulsante Cookie. Appariranno due riquadri: in quello di sinistra troverete la lista dei siti di cui possedete i cookie. Facendo clic su una voce (per esempio facebook.com), e poi sul pulsante con la freccia verso destra, trasferirete il sito nell'elenco delle eccezioni: i suoi cookie non verranno mai più cancellati da CCleaner. 

Ma le funzioni di CCleaner non finiscono qui. Facendo clic sulla voce Registro potrete accedere alla non meno importante funzione della pulizia del Registro di sistema, che vi consentirà di mantenere pulito il registro di Windows per ottenere le massime prestazioni dal vostro computer: essa si occuperà di riparare errori e di rimuovere voci non valide oppure obsolete (nel caso per esempio di disinstallazioni software). 

Prima di apportar eventuali modifiche al registro, vi verrà chiesto se intendete effettuare un suo backup, in modo tale che nel caso di malfunzionamenti, potrete ripristinarlo attraverso la sezione Ripristino sistema. Infine, nella sezione Strumenti, potete trovare un gestore dell'avvio automatico dei programmi. L'ultima versione di CCleaner potete scaricarla direttamente dal sito ufficiale di Pirifrom. Qui troverete la versione free, la professional, la business edition e la network professional.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...